~ Otto Marzo ~

 

Otto Marzo Duemila

_______________________

Aforisma del silenzio

Cielo e Terra si guardarono stupiti

quando coloro che erano innocenti

perché non potevano essere colpevoli

emisero la Sentenza

contro coloro che mai sarebbero stati innocenti nel fare

perché colpevoli di essere.
 

Otto marzo Duemila,

è facile essere innocenti

basta nascere femmina.

(R.B. -8 dic. 2000)


Otto Marzo Duemilauno
________________________
Recente delirio

Dice che abbiamo fatto ad esse tutto il male che abbiamo potuto, senza pietà.
          - Se non è vero, quasi.

          Deve dunque accadere che esse facciano a noi tutto il male che possono e che
          potranno, senza pietà.

          - Se non è vero, quasi.

          Ma la prima è vera.

          - Così, se la seconda è falsa , i maschi sono il male.

          E' assurdo! Nessuno può, neppure i maschi possono essere il male.

          - Allora sono vere entrambe ed esiste solo il male.

          E' una follia! E' un delirio che esista solo il male! Dev'essere falsa la prima.

          - Allora è vera la seconda.

        (R. B. - 2.gen. 2001)


Otto Marzo Duemiladue
________________________
Nel Tempio
Entrarono nel Tempio
 
 

Pietrificato dalla colpa,

mani gravide di fango,

di sudore, di sangue

pregò l'uomo

"Abbi pietà di me, Signore!"
 
 
 

Preceduta dalla sua bellezza

protetta dalla sua innocenza

salì la donna verso l'altare

"Non hai voluto farmi come lui,

sia lode a te, Signore!"

 
(R. B. - 20 gen. 2002)

 

^ Inizio ^